Microsoft, in occasione della fine dell’anno fiscale al 30 giugno, ha pubblicato i propri risultati in termini di vendite di software e hardware per il 2017.

Gli introiti derivati dalla vendita di videogiochi sono cresciuti del 3%, mentre quelli quelli relativi alle vendite dell’hardware sono diminuiti.

Il calo è da addebitarsi ai tagli di prezzo subiti da Xbox One, e si attesta a circa il 29%. I servizi relativi al software e ai servizi Xbox hanno fatto registrare un aumento dei profitti del 11%, soprattutto grazie all’aumentare delle transazioni Xbox Live.

Il servizio continua a crescere, con il numero di utenti che è aumentato dell’8% negli ultimi quattro mesi di quest’anno fiscale.

Risultati positivi quindi, soprattutto valutando come l’azienda in questi mesi abbia investito su Xbox One X.

Riuscirà la nuova console a risollevare le vendite hardware di Xbox?

Xbox One X