Analogamente a quanto accade quando viene a mancare una nota celebrità, gli utenti dei social media si sono stretti in cordoglio nella giornata di ieri alla notizia che Paint, il celebre strumento grafico di Windows, sarebbe stato rimosso dal sistema operativo con l’update di settembre.

Microsoft oggi ha diffuso una nota dove conferma che Paint non sarà più presente dopo aver installato il nuovo Creators Update, ma potrà comunque essere facilmente scaricato dal Windows Store, ovviamente in forma gratuita.

“Oggi abbiamo visto un incredibile sfogo di nostalgia e supporto nei confronti di MS Paint. Se c’è qualcosa che abbiamo imparato, dopo 32 anni, è che paint ha moltissimi fan”, recita il comunicato, apparso sul blog ufficiale Windows.

“È stato stupefacente assistere a così tanto amore per la nostra vecchia app di fiducia. Nel post di oggi vogliamo cogliere l’opportunità per fare chiarezza e condividere una buona notizia”.

“MS Paint è qui per rimanere, avrà solamente una nuova casa a breve, nel Windows Store dove sarà disponibile gratis”.