Interrogato dai colleghi di GameReactor, il Global Product and Brand Manager del nuovo PES 2018, Adam Bhatti, ha parlato delle varie licenze che avrà quest’anno il gioco.

Il precedente capitolo, difatti, poteva vantare la licenza di squadre come il Barcelona, il Borussia Dortmund ed il Liverpool.

Quest’anno, invece, le licenze aumentano e così anche la realisticità del titolo Konami stesso.

“In termini di team e licenze la prima cosa che posso dirvi è che le nostre partnership in generale sono aumentate”, ha dichiarato Bhatti.

“Qui in Europa abbiamo tre nuove partnership – lo scorso anno abbiamo annunciato Borussia Dortmund, Barcelona e Liverpool – e ora ne aggiungiamo ulteriori cinque”.

“In termini di licenze in generale, abbiamo fatto molto meglio quest’anno. Abbiamo aggiunto alcuni team – ho menzionato il Valencia – e aggiungiamo Porto nelle licenze già esistenti che abbiamo nelle leghe, abbiamo tutti i nomi reali dei calciatori”.

Per quanto riguarda gli stadi, invece, il Brand Manager conferma che PES 2018 avrà ben 36 stadi, tra cui Camp Nou che resterà esclusiva di PES.

Insomma, molta carne sul fuoco in questo nuovo capitolo della famosa serie calcistica prodotta da Konami.

PES 2018 sarà disponibile a partire dal prossimo 12 settembre per PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360, Xbox One e PC.